Progetto Mi BAC Merchandising

Con il Progetto MiBAC Merchandising, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali intende intraprendere un percorso di promozione e valorizzazione del patrimonio culturale italiano attraverso la distribuzione in Italia ed all’estero di linee di prodotto con marchio istituzionale MiBAC, eventualmente in co-branding con marchi specifici già declinati per singolo Istituto periferico e/o sito della cultura.

Il progetto ha lo scopo di ideare e mettere in atto un’azione commerciale che diventi uno strumento di promozione e valorizzazione del patrimonio culturale Italiano.

In particolare ha l’obiettivo di:
  • Promuovere il patrimonio culturale Italiano sul territorio nazionale ed estero al fine di generare attrazione, interesse e conoscenza;
  • Sviluppare o consolidare il senso di appartenenza ad una tradizione culturale comune;
  • Suscitare curiosità in chi non conosce o conosce in parte il patrimonio culturale italiano;
  • Offrire un’immagine moderna ed accattivante del patrimonio culturale italiano;
  • Consolidare l’immagine di eccellenza culturale italiana a livello nazionale;
  • Impiegare un ulteriore strumento che attragga un maggior numero di fruitori dei siti culturali;
  • Avvicinare ed educare ad una fruizione consapevole e partecipata le fasce più giovani della popolazione italiana;
Favorire la valorizzazione e la diffusione su scala nazionale ed internazionale di prodotti artistici e culturali di qualità, contribuendo  alla promozione del Made in Italy.

Il progetto prevede una prima fase di fattibilità assegnata ad Ales e finalizzata alla redazione di un progetto esecutivo inclusivo di un’idea grafica e di uno studio di fattibilità economico – gestionale.
  • La definizione del manuale d’immagine coordinata e l’ideazione del logo e del pay-off, da utilizzare per  il marchio Mi BAC merchandising
  • Lo studio di fattibilità economico – gestionale, necessario a determinare composizione, dimensione e redditività dei segmenti di mercato del merchandising a marchio MiBAC, sia a livello nazionale che internazionale e che includerà la pianificazione operativa  delle fasi di implementazione del progetto.

La fase di fattibilità è propedeutica all’affidamento ad un soggetto terzo, da ricercarsi tramite bando di gara ad evidenza comunitaria con Ales quale stazione appaltante, della licenza d’uso del  marchio “Mi BAC Merchandising”.

Ales sarà pertanto il soggetto promotore del progetto nella sua fase esecutiva e costituirà il fondamentale anello di raccordo tra le esigenze del MiBAC ed i partner industriali/commerciali che aggregheranno l’offerta secondo le linee progettuali ed i criteri qualitativi definiti in sede di progettazione.

La rete di vendita coinvolta dall’iniziativa sarà primariamente costituita dai siti della cultura muniti di servizi di biglietteria e/o di bookshop gestiti dai Concessionari, con una prevista espansione nel medio periodo in spazi a grande valenza commerciale.

Ultime Notizie

16 ottobre 2018

Esito : “Addetto Supporto Amministrativo gare e appalti”...

All’esito della procedura di selezione per il profilo professionale di “Addetto Supporto Amministrativo gare e appalti” per la sede di Roma, &....
16 ottobre 2018

Ales SpA, Arte Lavoro e Servizi, ricerca : Addetto alla Man...

  Questa figura ha una cultura generale in botanica, conoscenze specifiche su tecniche e metodi di giardinaggio, conoscenze generali sulle tecniche e mate....
16 ottobre 2018

Ales SpA, Arte Lavoro e Servizi, ricerca : Addetto alla Man...

Questa figura ha una cultura generale in botanica, conoscenze specifiche su tecniche e metodi di giardinaggio, conoscenze generali sulle tecniche e materiali di....